Jongbloed e la felicità delle piccole cose

“L’emozione era immensa, mi ricordo che a Milano effettuai un intervento spettacolare e mentre ero proteso in tuffo ebbi la sensazione che avrei potuto fluttuare a mezz’aria in eterno se solo avessi voluto, la percezione estrema del concetto di libertà questo è ciò che mi ha regalato il ruolo del portiere, non esiste nulla di…

Szymon, il musicista perduto.

È strano andarsene senza soffrireSenza un volto di donna da dover ricordareMa è forse diverso il vostro morireVoi che uscite all’amore che cedete all’aprileCosa c’è di diverso nel vostro morire Un Chimico – Fabrizio de André Il mio primo smartphone mi è stato regalato da i miei colleghi al mio ultimo giorno di lavoro, un…

Radio killed the TV stars

Alla fine la radio ha vinto. Per quanto mi riguarda non c’è nulla di sorprendente, da anni la radio accompagna gran parte delle mie giornate, al punto che sono arrivato a preferire le radiocronache delle partite di calcio alle dirette televisive (il fatto che l’Inter non sia mai in TV non tragga in inganno). Certo…

Rudy, l’uomo che non mollava mai.

Underdog noun UK ​ /ˈʌn.də.dɒɡ/ US ​ /ˈʌn.dɚ.dɑːɡ/: a person or group of people with less power, money, etc. than the rest of society; in a competition, the person or team considered to be the weakest and the least likely to win. Chi conosce questo blog sa della mia passione per gli “underdog”. Negli anni…

Il PoltroBook Speciale Natale

Allora è arrivato Natale, Natale la festa di tutti,si scorda chi è stato cattivo, si baciano i belli ed i bruttisi mandan gli auguri agli amici, scopriamo che c’è il panettonebottiglie di vino moscato e c’è il premio di produzione. È nato si dice poi fu crocifisso,aveva diviso il mondo in due partie quelli che…

Muri puliti, popoli muti

E dice: “Qui da noi, in fondo, la musica non è male,quello che non reggo sono solo le parole”.Ma poi le ritrova ogni volta che va fuoridentro ai manifesti o scritte sopra i muri Eugenio FInardi – Musica Ribelle Da qualche parte, tempo fa, avevo letto la frase “‘muri puliti, popoli muti“, espressione di per…

Hanno ucciso l’uomo ragno

Riceviamo questo racconto e non possiamo che pubblicarlo, buona lettura. Hanno ucciso l’Uomo Ragno, chi sia stato non si sa Forse quelli della mala, forse la pubblicità Hanno ucciso l’Uomo Ragno, non si sa neanche perché Avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè Hanno ucciso l’Uomo Ragno – 883 Mi è capitato l’altro…

Mathias Rust e il volo più pazzo di sempre

“I’m glad to be out, I’ve done too much time for what I did. It even wasn’t a color TV” – Junior Allen, il giorno del suo rilascio, dopo aver scontato 35 anni per aver rubato una TV in bianco  nero. Per poco ci cascavo anche io, il primo disco, “The dream of Blue Turtles”,…

Dieci canzoni (+ 4) per cuori infranti

Porque o amor, é a coisa mais triste, quando se desfaz Amor em Paz – Tom Jobin Anni fa conoscevo un tizio che faceva un lavoro piuttosto particolare, almeno all’interno della nostra cerchia di amici (composta per lo più da studenti, a dire il vero). Mentre alcuni di noi avevano, o puntavano più o meno…

Il Poltrobook

Tra gli addetti ai lavori dell’editoria c’è questa battuta che gira: “In Italia ci sono più scrittori che lettori”, e temo che sia vero. Dopo quasi 5 anni dal primo post (“Monkey Man” del 4 gennaio 2014) non posso esimermi da fare il punto della situazione, inteso come raccogliere tutti i miei articoli (oltre 100)…